Narus

Con Narus, detto anche Sferoide di Narus o Globo di Narus, si indica un artefatto ipotetico che sarebbe esistito fin dalla prima era e che viene citato soltanto nelle leggende. Non si sa che aspetto abbia, se non per il fatto che sia rotondo, ma le leggende lasciano intendere che esso possa deformarsi o che sia deformato. Altrettanto controversi sono i suoi poteri.

Le leggende

Il globo di Narus appare in diverse leggende elfiche, naniche e umane, o come influenza diretta oppure in altri modi, come oggetto di ricerca o come simbologia.

Tra le leggende elfiche in cui appare troviamo: La Dama dei 7 anelli, Il volo nero e il grande Re.

Tra le leggende naniche invece appare in: Piccolo Norson e Il padre dei padri.

Tra quelle degli uomini invece lo sferoide viene nominato in: Il mito dei re, La fondazione di Aurora, L'Arcano segreto e L'occhio del Drago.

Sempre degli uomini Ŕ una storia di religione, legata a Zutra: in uno dei suoi scritti Lorofen, allievo di Gon, afferma che la divinitÓ gli avrebbe rivelato che se il globo di Narus fosse stato posto sull'altare del Grande Tempio, si sarebbe distrutto, ponendo fine al suo potere.

Teorie

Ovviamente la teoria pi¨ accreditata indica che lo sferoide in realtÓ non esista affatto e che sia invece il risultato di congetture di fondamento arcaico su oggetti mitologici, la cui fa si Ŕ ingigantita con gli anni e poi Ŕ rimasta nelle leggende. Tuttavia parecchie leggende fanno riferimento oltre che all'oggetto a un'entitÓ non meglio definita chiamata Narus, che ne sarebbe la legittima proprietaria.

Non Ŕ raro inoltre trovare, nel corso della storia, racconti che narrano di venditori ambulanti che mostrano lo sferoide ai passanti, o di organizzazioni piuttosto potenti, attive nella sua ricerca.