News

12 Ottobre 2016

8 cose che gli RPG on-line non ti possono dare

Qualche tempo fa feci un piccolo sondaggio tra alcuni giocatori che conosco e chiesi a loro come mai il Gioco di Ruolo stesse vivendo una crisi nera come non si era mai vista prima.

Non parlo di crisi del mercato, che è ovviamente una conseguenza, ma di una crisi partecipativa: le persone che giocano di ruolo, anche se ancora molte sotto certi punti di vista, sono sempre di meno. Lo si evince soprattutto dal fatto che incontri e conventions che erano dei punti fissi ogni anno, si sono letteralmente dissolte oppure ridotte a manifestazioni da poche decine di persone. Fra queste ricordo ovviamente il VerCON (Verona), il MultiCON (Concordia sulla Secchia), ma anche il Gioca Modena (conosciuto anche come MiniMod) e chi più ne ha più ne metta.


Leggi tutto


16 Agosto 2013

Interpretazione neofita

Per tutti è arrivato il quel fatidico momento in cui ha avuto inizio il gioco di ruolo. Alcuni l'hanno fortemente voluto, altri sono stati convinti e poi ci sono quelli che, senza nemmeno accorgersene, si sono trovati lì in mezzo. Però in un modo o nell'altro esiste quel momento zero.

E il momento zero, se non si è adeguatamente e psicologicamente preparati, può essere divertente ma dirigere il giocatore in un vicolo cieco interpretativo, in cui il personaggio in questione fa solo quello che gli viene detto, segue gli altri, non ha obbiettivi e quindi non parla. Diventa così a far parte della grande categoria dei personaggi muti.


Leggi tutto





Archivio