News

28 Febbraio 2015

Leonard Nimoy Scritto da Provolik

Leonard Nimoy

Okay, sappiamo tutti ormai di cosa sto parlando. E' morto Leonard Nimoy, l'attore che diede essenza al personaggio di Spock, il vulcaniano (anzi mezzo umano e mezzo vulcaniano) della serie e dei film di Star Trek.

Perché parlarne su un sito che tratta quasi esclusivamente tematiche di gioco di ruolo? Intanto perché c'è il quasi e poi perché la caratura di questo personaggio è tale che ha in qualche modo influenzato anche il mondo del GdR: infatti vi furono almeno una decina di giochi di ruolo ambientati o comunque ispirati all'universo di Star Trek e io stesso interpretai la parte di un vulcaniano a un torneo GdR al Vercon 2002, che mi valse, tra l'altro, il secondo posto.

Inoltre questa figura è comunque entrata nell'immaginario collettivo, anche le persone che non conoscono o si sono sempre rifiutate di guardare la serie o film, associano a Star Trek la figura di Spock. E non è un caso.

Spock era la figura aliena buona in un universo dove gli umani faticavano ad andare d'accordo con altre razze, e fu certamente uno dei pilastri di tutte le storie. La stessa cosa vale nei film, anzi è l'unico personaggio protagonista di tutta la serie di Star Trek il cui nome compare in uno dei titoli dei film: muore nel secondo (l'ira di Khan) e "risorge" nel terzo. Compare anche nella serie Next Generation e tutte le altre viene almeno citato. Nei nuovi film viene interpretato da Zachary Quinto, ma Leonard Nimoy compare ugualmente interpretando un vecchio Spock arrivato da un universo alternativo (quello classico).

Scrisse pure due  libri sul tema (Io non sono Spocke E Io sono Spock).

Oggi viene pianto da molti suoi compagni d'avventure, William Shatner, George Takei, Zachary Quinto, da tanti altri attori non legati alla serie, ma soprattutto dal cuore di moltissimi fan nei quali Leonard ha lasciato un segno forte e indelebile.

LLAP.



Articoli correlati

23 Febbraio 2017
Trappist-1 e il GdR
Scritto da ProvoliK
25 Luglio 2015
Amiga 30
Scritto da ProvoliK
9 Dicembre 2012
Il Commodore 64 compie 30 anni
Scritto da ProvoliK



Archivio