News

24 Gennaio 2011

L’alternativa dei GdR gratis Scritto da Provolik

Quanto costa il gioco di ruolo a cui giocate abitualmente? Un manuale per gdr a volte può avere costi piuttosto elevati, ma spesso ci si ritrova a dover acquistare più manuali (come nel caso di Dungeons & Dragons)  andando a spendere cifre piuttosto importanti. Per chi lavora tali cifre sono tranquillamente affrontabili, poi spesso la spesa si divide tra chi gioca e così via.

Esiste però una valida alternativa ai GdR commerciali che sta nei Giochi di Ruolo gratuiti: si tratta di GdR che vengono autoprodotti dagli autori e resi disponibili mediante la rete su appositi siti web. E’ un fenomeno nato a metà degli anni 90, quando internet iniziava a dilagare anche in Italia e metteva in comunicazione decine di migliaia di utenti: prima di questo evento sicuramente i sistemi autoprodotti sono stati tanti, ma rimanevano confinati a una ristretta cerchia di persone, proprio perché diffondere il proprio lavoro era pressocché impossibile. Con internet invece questi tipi di autoproduzione potevano emergere e arrivare sui computer di tutti.

I GdR gratuiti spesso partono, come ispirazione, da giochi commerciali e i sistemi vengono costruiti in base alle esperienze di gioco degli autori e non solo: infatti capita spesso che il sistema di gioco segua le esigenze e le idee di più persone, che forniscono la loro personale versione e la loro idea su ciò che manca o su ciò che potrebbe servire.

Ne escono prodotti frutto dell’esperienza, della passione e del gioco sperimentale e sperimentato al tavolo: i giochi più diffusi infatti hanno nell’aspetto giocato un loro punto di forza.

I punti di forza dei GdR gratuti sono molteplici:

  1. Sono Gratuti. Non costano nulla e quindi si risparmiano soldi che possono essere reinvestiti in accessori (dadi, miniature, teli per il tavolo etc)
  2. Grande scelta. I titoli in italiano sono parecchi, se poi riuscite a capire inglese e francese allora siete a cavallo e disporrete di una gamma di scelta praticamente illimitata.
  3. Aggiornamento. Essendo distribuiti via internet i manuali vengono aggiornati e resi disponibili praticamente in tempo reale.
  4. Confronto e supporto. E’ quasi sempre possibile contattare gli autori, tramite mail o forum, per avere chiarimenti su tutti i vostri dubbi.
  5. Materiale sempre disponibile. Non avrete più la scusa di aver dimenticato i manuali: basta una piccola connessione internet e potrete scaricare velocemente tutto.

Naturalmente esistono anche alcuni aspetti negativi: per esempio se gli autori non hanno molta esperienza, la qualità del regolamento potrebbe non essere eccelsa, oppure un continuo aggiornamento delle regole potrebbe non essere gradito o ancora gli autori potrebbero abbandonare il supporto del gioco, lasciandolo naufragare nel mare di internet. Tuttavia ogni gioco può offrire spunti e idee da elaborare e riutilizzare durante la propria sessione, quindi la lettura non è mai una perdita di tempo.

Per chi volesse entrare in contatto con questa realtà esistono dei portali internet che raccolgono al loro interno recensioni e link di giochi di ruolo gratuti distribuiti in rete:

  • Stonhenge WebRing. Web Ring dedicato ai soli giochi di ruolo gratuti italiani.
  • GdR Free. Portale WIKI + Forum dedicato ai giochi di ruolo gratis italiani
  • Roleplaying.it. Sito di gdr in genere ma con moltissimi articoli dedicati ai GdR gratuti.

Buona lettura e buon gioco.

L'originale di questo articolo è su gdr players



Articoli correlati

24 Aprile 2013
Essere gratis
Scritto da ProvoliK
28 Settembre 2017
In città
Scritto da ProvoliK
21 Settembre 2017
Che tempo fa?
Scritto da ProvoliK



Archivio