News

1 Gennaio 2016

Il colpo della strega Scritto da Provolik

Il colpo della strega

Oggi è il giorno della befana che nell'immaginario collettivo, o comunque nell'iconografia classica, viene rappresentata come una strega a cavallo di una scopa volante.  Ma questa strega invece che portare morte e distruzione come vorrebbero i vecchi giochi di ruolo fantasy, porta dolci e regali ai bambini, riempiendo le calze lasciate a penzoloni sopra il camino o sopra il letto.

Tuttavia in molte zone d'Italia, in questo giorno, al calar del sole, si celebra il rogo della vecchia, bruciando un pupazzo dalle fattezze befaniche probabilmente per esorcizzare gli influssi negativi e cercare di regalare un nuovo anno più allegro e spensierato.

Insomma, dopo una nottataccia di lavoro dedicata a emulare il più celebre e benvoluto Babbo Natale, la Befana, invece di raccogliere la stessa gloria dell'omini rosso e grasso, viene bellamente bruciata. Ma chi glielo fa fare?

Del resto le streghe non sono certo figure positive e ad esse furono associate molte, moltissime disgrazie. Non ultima, il colpo della strega, un fastidioso quanto comune dolore della schiena, che prende quando meno te lo aspetti e ti blocca lì, come uno stoccafisso. Alcuni pensarono fosse un tiro salvezza fallito contro l'incantesimo di paralisi lanciato da una strega e di qui, probabilmente, il nome. In alcune leggende, per esempio, la licantropia poteva essere contratta a causa della maledizione di una strega. Sempre Strega è quell'etichetta che viene associata ad alcune donne, anche se non sempre anziane, dal carattere non propriamente gioviale.

Nel manuale delle creature di Arcan Myth le Streghe non sono presenti, ma nell'avventura "Morte sulla via", esse fanno la loro apparizione.

In generale nel GdR la strega potrebbe assumere aspetti differenti: potrebbe essere bella quanto brutta, ma in genere si tratta di una personalità di stampo negativo, o per sua stessa natura o perché rifiutata dalla società e quindi preda di dolorosa frustrazione. Però non è detto che la strega sia una creatura vivente: potrebbe essere una specie di spirito, simile a un Non-Morto, che ha mantenuto o sprigionao particolari peculiarità magiche. La scopa potrebbe essere un accessorio ma non la vedo indispensabile.

Streghe buone? Non sono propriamente il mio genere, ma non si sa mai. La fiction recente ci ha regalato delle serie TV dove le streghe non sono certo cattive, ma la figura della strega buona appare anche nel Mago di Oz, quindi non è certo un'invenzione recente.

Peccato che il loro destino sia sempre un falò.



Articoli correlati

5 Gennaio 2017
Una Befana cattiva
Scritto da ProvoliK
12 Gennaio 2017
Arcan Myth @ GDR Fantasy
Scritto da ProvoliK
30 Giugno 2016
Teletrasporto
Scritto da ProvoliK



Archivio