News

10 Agosto 2015

GdR e religione Scritto da Provolik

GdR e religione

Nel corso della storia umana, raccontata nei cari vecchi libri, abbiamo visto come la religione abbia sempre avuto un'incidenza e come, per molti aspetti, ne abbia tutt'ora. Trasponendo tutto in un contesto fantasy, il peso della religione potrebbe essere molto più incisivo, specie per quelle ambientazioni che, in un modo o nell'altro, si ispirano al nostro medioevo.

Ci sono diversi aspetti da valutare quando parliamo di religione in ambito fantasy e relegare il suo ruolo allo sfornare dei chierichetti cura ferite o poco più è approssimativo e limitante. La stessa limitazione la vedo in quei pantheon con diversi dei ognuno a occuparsi di qualcosa (il dio della magia, il dio della morte, il dio del fuoco etc).

Quindi ci sono molte  cose da ricordare quando si parla di religione in un'ambientazione fantasy e direi che trarre ispirazione dal nostro mondo non è affatto male. Vediamo quindi che ispirazioni potremmo avere dalla religione per arricchire la nostra ambientazione.

Santi. Alcuni personaggi storici o contemporanei alle avventure dei personaggi potrebbero avere la fama di compiere prodigi o miracoli in nome della fede. Che questo poi sia vero o no, potrebbe essere oggetto di un'avventura. Che siano appoggiati o meno dalla loro istituzione religiosa anche.

Ingerenze politiche. Il potere della fede è molto alto e per questo potrebbe essere utilizzato per orientare l'opinione pubblica a favore o contro di determinate situazioni (per esempio le guerre sante o la caccia alle streghe).

Abuso di autorità. L'uomo ha sempre abusato del proprio potere, questo influenza per forza di cose anche la religione. Anche queste situazioni potrebbero far parte dell'intreccio di un'avventura.

Conversione e rinnego. Personaggi cattivi o comunque amorali potrebbero convertirsi alla religione, altri invece potrebbero rinnegarla. Questione di fede o di interesse? Anche questo fornisce nuovi spunti di arricchimento.

Opere. In nome della religione si sono costruite opere di una certa importanza, per esempio le piramidi e, più in generale, tutta una serie di mausolei e templi degni di nota (per esempio Angor Wat). Questi luoghi potrebbero essere interessanti sia da abbandonati che da vissuti.

Arte. La religione ha avuto nella storia dell'uomo un'impatto decisivo sull'arte: molti dei quadri o dei dipinti oggi considerati tra i più belli di tutti i tempi sono a ispirazione o a sfondo religioso. Collocare nel modo giusto queste opere d'arte, e i loro autori, nella vostra ambientazione fantasy potrebbe essere un arricchimento piuttosto consistente.

Quindi? Come procedere? Io direi che, se volete dare un'incidenza più verosimile alla vostra religione potreste fare una lista di 5 cose appartenenti a ognuna delle categorie sopracitate e collocarle nei territori in cui i personaggi stanno vivendo. Questo potrebbe dare più profondità, favorire l'immersione e, cosa più importante, generare nuovi spunti d'avventura.

Prossimamente parlerò anche dei sacerdoti :-)



Articoli correlati

17 Agosto 2015
GdR e preti
Scritto da ProvoliK
20 Agosto 2010
Endymia - Seconda Edizione
Scritto da ProvoliK
12 Gennaio 2017
Arcan Myth @ GDR Fantasy
Scritto da ProvoliK



Archivio