News

23 Febbraio 2017

Trappist-1 e il GdR Scritto da Provolik

Trappist-1 e il GdR

Se qualcuno si fosse perso la notizia della settimana, la NASA ha scoperto che attorno alla stella Trappist-1 almeno tre pianeti simili alla terra, anche se alcuni titoli dicono sette. Una grande novità quindi, perché significa che a "soli" 40 anni luce da noi esiste la possibilità che la vita si sia creata autonomamente.

Ma non voglio scrivere un articolo scientifico. La mia intenzione è invece quella di descrivere come un giocatore di ruolo (ma anche i nerd) in generale, possa vivere questo tipo di notizia, contrapponendo il loro pensiero quello dell'essere umano medio.

Gli esseri umani medi, sono semplici nella formulazione dei loro pensieri; togliendo di mezzo coloro ai quali questa notizia non fa nè caldo nè freddo, troveremo di sicuro: "Abbiamo già abbastanza problemi qui, senza andare altrove", "Porteremo anche là guerra e inquinamento", "Da zero a cento gradi? Sarebbe questa la scoperta?" e tante altre amenità che lascio commentare solo a chi vuol farsi grande criticado la mediocrità. Ah, "Non potevano dare dei nomi più carini?" la lascio come monito per i posteri.

Ma i giocatori di ruolo? I nerd? Ecco cosa secondo me scatta nella testa di noi razza sociale disagiata.

1. Ci vuole un motore a curvatura. Questo è il primo pensiero che passa nella nostra testa. Naturalmente può essere declinato in base alla fantascienza che amiamo di più ("Ci vuole un motore a onde moventi", "Ci vuole il salto a velocità luce"), ma la sostanza rimane quella. Non ci interessa minimamente quanto siamo lontani per ottenerlo, la nostra fantasia è già in viaggio e se non lo è significa che è già arrivata a destinazione.

2. Apocalisse zombie. Non è in cima ai miei pensieri ma so che lo è in quelli dimolti nerd: i nuovi mondi potrebbero essere stati contaminati dagli zombie o potrebbero ospitare un virus che, una volta importatosulla terra, scatenerebbe un'apocalisse zombie. Meglio prepararsi.

3. Birrafarianesimo. I trappisti sono dei monaci, ma producono birra. Se Trappist-1 ospita la vita significa che il loro culto discende da visitatori alieni che credono in un dio che altro non è che un immenso boccale di birra traboccante. I pastafariani sono solo dei miscredenti!

4. La prossima avventura. Uno dei mondi di Trappist-1 potrebbe essere il teatro della nostra prossima avventura, con possibilità infinite, dalla one-shot alla campagna e non parlo solo di fantascienza (vedi punto 5)

5. Un mondo fantasy. Uno dei mondi di Trappist-1 è sicuramente il mondo fantasy sul quale giochiamo le nostre avventure, solo che fino ad oggi non lo sapevamo. Oppure è la patria degli elfi quando se ne vanno sulle loro navi volanti. Ma più probabilmente, essendo la patria della Birra è il paradiso dei nani.

Qualcuno potrebbe far notare come questi pensieri non siano in realtà migliori di quello dell'uomo medio, però c'è una certa differenza: mentre nel primo caso si tratta di pensieri frutto di una decadenza e di un pessimismo culturale, quello di noi nerd è invece dettato dall'entusiasmo.

Noi usiamo la fantasia e fantastichiamo! Questa stessa fantasia ispira il nostro futuro, per creare nuove storie o per rivivere più coerentemente quelle vecchie.

E ora, curvatura 6!



Articoli correlati

27 Aprile 2017
Kenshiro è morto
Scritto da ProvoliK
25 Luglio 2015
Amiga 30
Scritto da ProvoliK
28 Febbraio 2015
Leonard Nimoy
Scritto da ProvoliK



Archivio