News

30 Giugno 2016

Teletrasporto Scritto da Provolik

Teletrasporto

Nel corso della storia dei GdR Fantasy, l'incantesimo di teletrasporto ha sempre creato parecchi problemi, principalmente per il fatto che molto spesso i giocatori (tra i quali anche il master) vogliono utilizzare questa mossa nelle maniere più astruse, spesso non vedendo che esistono metodi e mezzi migliori per uscire dai guai.

Tuttavia non voglio parlare del teletrasporto in generale ma solo per quanto riguarda Arcan Myth.

Ma un momento: l'incantesimo di teletrasporto in Arcan Myth non esiste! Esatto, non c'è, ma ci sono dei surrogati che vanno certamente discussi, ossia l'incantesimo Portale di Rawkill e il potere mentale Teletrasporto.

La discussione riguarda i limiti di questi due metodi, cioè quello che si può fare e quello che non si può fare.

Partiamo con il Portale di Rawkill. Si tratta di un'incantesimo estremamente potente quanto versatile: il mago crea dei portali personali invisibili a chiunque tranne a sé stesso e, una volta creati, può utilizzare la propria azione per passare da un portale all'altro. Ovviamente c'è un numero limite di portali che può creare, poniamo un esempio e facciamo che il nostro mago, Gurtubar, abbia creato un portale nella propria abitazione. Poi Gurtubar parte per inenarrabili avventure, finché, dall'altra parte del mondo, si trova in difficoltà e sta fuggendo da 10 orchi agguerriti. Gurtubar crea quindi un secondo portale, lo attraversa e sfugge al nemico. Si è quindi fisicamente teletrasportato svanendo completamente da un punto e apparendo in un altro. I punti sono permamentemente fissati nello spazio dallo stesso incantesimo. Tuttavia Gurtubar non può dissolvere il portale dall'altra parte del mondo e siccome ha un numero massimo di portali che può creare, dovrà prima o poi recarsi là, dissolverlo e tornare in altri modi. Questo è il grande limite dell'incantesimo.

Se Gurtubar venisse imprigionato in una cella, potrebbe uscirne grazie al portale? Sì e no, nel senso che tornerebbe alla propria abitazione, ma non potrebbe uscir fuori dalla porta della cella, a meno che prima non crei fuori dalla cella un altro portale e quindi in due round farebbe cella -> Abitazione -> Fuori dalla cella.

Se Gurtubar fosse incatenato potrebbe liberarsi grazie al portale? Ancora una volta sì e no. Se la catena lo avvolge non può muovere le mani e quindi non può lanciare l'incantesimo. Tuttavia se è ammanettato per un polso ad un muro, potrebbe lanciare il mortale teletrasportarsi nella propria abitazione con un pezzo di catena che verrebbe spezzata e poi tornare sul luogo dov'era incatenato e la catena rimarrebbe comunque spezzata. Se creasse prima il portale e poi venisse avvolto dalla catena, potrebbe attraversarlo e tornare alla propria abitazione, ma ancora avvolto dalla catena, lì potrebbe liberarsi in qualche modo e quindi far ritorno libero dov'era prima.

Ora vediamo invece come funziona il potere mentale di Teletrasporto. Un esper può teletrasportarsi in un determinato raggio d'azione, purché veda il luogo di destinazione e via sia una fessura di almeno 30 centimetri in cui passare. Perciò, supponendo che l'esper si trovi in cella, se le sbarre sono più vicine tra loro di 30 cm allora l'esper non può fuggire, anche se vede l'esterno della cella. La stessa limitazione scatta se si trova ammanettato per un polso ad un muro, visto che la fessura della manetta sarebbe di certo più piccola di 30 cm. Tuttavia se fosse avvolto da una fune o da una catena, per lo stesso motivo per cui assieme all'esper si teletrasporta tutto ciò che ha addosso, riuscirebbe a teletrasportarsi ma rimarrebbe ancora legato o avvolto dalla catena; naturalmente in quest'ultimo caso l'esper avrebbe comunque un certo vantaggio, potrebbe fuggire correndo per un round e riteletrasportandosi di nuovo.

Il potere è sicuramente perfezionabile. Infatti la catena che avvolge un'eventuale prigioniero potrebbe rivelarsi più larga di 30cm, ma essendo praticamente in toto a contatto dell'esper verrebbe anch'essa teletrasportata, rimanendo avvolta all'esper. Solitamente su questo si fa leva per poter teletrasportare anche altre persone, magari portandosele in braccio. In realtà io non escluderei a priori questa possibilità, purché l'esper porti tutto il peso dell'altra persona. Tuttavia non essendo specificato sul manuale il master (o il gruppo) può decidere di non concedere questo tipo di teletrasporto, ma soltanto un funzionamento singolo. Del resto non dimentichiamo che potrebbero esserci mosse particolari, in cui l'esper si carica in braccio un nemico, lo teletrasporta chissà dove e poi torna. La riterrei comunque una buona giocata. Infine la regola dei 30cm potrebbe variare in virtù della taglia di chi utilizza il potere: appare perfettamente logico che un drago dotato di poteri mentali necessiti di un varco più grande, mentre una fatina alata potrebbe passare per un buco della serratura.



Articoli correlati

12 Gennaio 2017
Arcan Myth @ GDR Fantasy
Scritto da ProvoliK
17 Marzo 2016
Dove abita Tamtar?
Scritto da ProvoliK
1 Gennaio 2016
Il colpo della strega
Scritto da ProvoliK



Archivio