News

9 Febbraio 2012

Classi e livelli Scritto da Provolik

Classi e livelli

Nel primo gioco di ruolo della storia,‭ ‬che per chi non lo sapesse o non lo volesse accettare è D&D,‭ ‬si utilizzava un sistema di classi e livelli che definivano che cosa sapeva fare un personaggio e quanto potente egli fosse.‭ ‬Fornire la propria classe e il proprio livello come risposta alla domanda‭ “‬Che personaggio hai/fai‭” ‬era una sintesi perfetta.

“‏Che personaggio hai‭?”‬,‭ “‬Un nano di nono livello‭”‬.‭ ‬Semplice ed efficace.

L'invasione chiamata D&D prese piede molto presto nelle giovani generazioni,‭ ‬tipicamente tra le scuole superiori ma soprattutto nelle università,‭ ‬presso quei giovani che gli anni successivi avrebbero programmato i primi videogiochi,‭ ‬ispirandosi ovviamente a D&D e facendo spopolare su internet il metodo‭ “‬Class‭ & ‬Level‭”‬.

I principali concorrenti di D&D utilizzavano anch'essi sistemi simili,‭ ‬magari abbandonando il concetto di livello,‭ ‬preferendo le abilità o un sistema misto,‭ ‬ma includendo comunque il sistema a classi,‭ ‬a volte variandone il nome‭ (‬per esempio chiamandole professioni‭)‬.

Ma col passare degli anni,‭ ‬nascevano sempre più sistemi che rinunciavano alla semplicità delle classi e dei livelli in virtù di una maggiore libertà di costruzione del personaggio.‭ ‬Il Basic fu uno dei primi sistemi in assoluto per GdR e preferì fin da subito abbandonare l'idea delle classi e dei livelli:‭ ‬tuttavia in Call of Cthulhum,‭ ‬basato su BRP,‭ ‬esistevano le professioni,‭ ‬ossia dei percorsi formativi da scegliere che influivano sulle abilità di partenza,‭ ‬ma non solo,‭ ‬del proprio personaggio.

La libertà di scelta è una cosa molto cara a chi pratica GdR,‭ ‬perché è proprio una caratteristica intrinseca del gioco stesso.‭ ‬l'AD&D vide l'introduzione delle razze,‭ ‬suddividendola dalle classi,‭ ‬sicché il personaggio era sintentizzato in‭ ‬3‭ ‬parametri:‭ ‬Razza,‭ ‬Classe e Livello.‭ ‬Inoltre sempre nel contesto di AD&D nacque il concetto di Multiclasse,‭ ‬ossia poter intraprendere più percorsi formativi contemporanemante,‭ ‬senza comunque rinunciare alla comodità dei livelli.

Sistemi Class & Level hanno svariati vantaggi e svantaggi che li differenziano da quelli basati solo sulle abilità o su sistemi misti.‭ ‬In particolare ho già fatto notare quello della semplicità,‭ ‬che però va al di là della mera sintesi descrittiva:‭ ‬un master per esempio potrebbe aver ben chiari i limiti e le potenzialità di un personaggio conoscendone la classe e il livello,‭ ‬mentre altrettanto non si può dire per i sistemi basati sulle abilità.‭ ‬Le classi poi danno già un'impronta generica sul tipo di interpretazione che si può adottare,‭ ‬non escludendo comunque delle personalizzazioni.‭ ‬I livelli possono diventare comodi quando da essi dipendono svariati punteggi,‭ ‬senza doversi preoccupare di far salire moltitudini di abilità per raggiungere determinati scopi.

Gli svantaggi sono altrettanti.‭ ‬La troppa semplicità semplifica il proprio personaggio rendendone difficile una personalizzazione marcata,‭ ‬che invece riesce con i sistemi basati sulle abilità.‭ ‬Questo perché le abilità possono essere frastagliate e diversificate per ogni personaggio,‭ ‬cosa che le classi solitamente non consentono.‭ ‬Ecco quindi che posso utilizzare la magia,‭ ‬ma essere bravo pure a tirare di spada o con qualche altra arma.‭ ‬Oppure posso decidere dall'oggi al domani di smettere di essere mago e convertirmi alla fede,‭ ‬divenendo magari un monaco o un profeta.

Si può discutere su quale sia la via migliore‭? ‬Ovviamente sì e naturalmente se ne discute da anni,‭ ‬anche se le questioni sui sistemi non hanno mai avuto grandissimi seguiti,‭ ‬ma stiamo sempre parlando di GdR di stampo classico.‭ ‬Il mio gusto è ovvio:‭ ‬Arcan Myth è un gioco basato sulle abilità,‭ ‬proprio perché abbiamo preferito non sacrificare la libertà di un personaggio poliedrico in virtù di una maggiore semplicità.‭ ‬La prima pubblicazione di Arcan Myth vide infatti un sistema privo di classi e di livello,‭ ‬ma l'assenza delle prime destava sempre qualche perplessità,‭ ‬tanto che arrivavano e-mail chiedendo spiegazioni sulle classi.‭ ‬Fu così che la prima edizione di Arcan Myth divenne un sistema misto,‭ ‬lasciando comunque la possibilità di costruire un personaggio non legato a nessuna classe.

Infatti,‭ ‬in via del tutto personale,‭ ‬credo che le Classi abbiano fatto il loro tempo,‭ ‬mentre i livelli si potrebbero ripensare,‭ ‬magari incrociandoli con il sistema di abilità.

Come‭? ‬Molto semplice.‭ ‬Ad ogni livello il personaggio guadagna un certo numero di punti abilità‭ (‬magari correlati al livello raggiunto‭) ‬e guadagna anche una o due nuove abilità che non aveva scelto all'inizio.‭ ‬Non so se ci siano GdR in giro che abbiano un sistema simile,‭ ‬ma credo che lo reputerei interessante.‭ ‬Tuttavia i giocatori dovrebbero comunque saper spendere bene i loro punti e il livello non sarebbe più comunque un indicatore di potenza,‭ ‬ottenendo così un nuovo sistema misto.

Chissà se Arcan Myth funzionerebbe lo stesso‭ ;‬-‭)



Articoli correlati

28 Agosto 2010
Arcan Myth - I numeri della prima edizione
Scritto da ProvoliK
30 Marzo 2017
Equipaggiamento casuale
Scritto da ProvoliK
19 Gennaio 2017
Maledetta spada!
Scritto da ProvoliK



Archivio